Consuetudine e solidarietа spirito e virtщ individuali sapere e studio ammaestramento e esempio voce Indole ordinario Innamoramento e bene coerenza e argomentare Mestieri, tecniche ed abilitа Morte Nomi Poesia ed ingegnosità enfasi, oratoria e parlantina dimenticanza e loquacitа scritto e oralitа Vecchiaia Veritа e bugie

Ab fautore reconciliato cave! Guardati da chi ti Рё amico poi una accordo!

Alter ego Un diverso me proprio

Amici mores noveris, non oderis caccia di capire e non di odiare i costumi dell’amico

Amicitia quae desinere potest vera numquam fuit (San Girolamo) L’amicizia affinchГ© Рё potuta cessare non Рё in nessun caso stata vera

Fedele inimicoque bonum semper praebe consilium, quia amicus accepit, inimicus spernit All’amico e al ostile dР° nondimeno buoni consigli, perchРё l’amico li accetta il pericoloso li rifiuta

Amicus certus in sovrano incerta cernitur L’amico abile si vede laddove la momento Рё malsicura

Amicus diu quaeritur, vix invenitur, complesso servatur L’amico si cattura a costante, si trova verso affaticamento, si confettura faticosamente

Communia esse amicorum inter se omnia (Terenzio) Gli amici hanno complesso sopra cittГ 

Cum quo aliquis iungitur talis erit SarР° paragonabile verso colui per mezzo di cui sta

Deligere oportet quem velis diligere Bisogna designare chi si vuole adorare

Dilecti socius et ipse sit dilectus L’amico della uomo che ti Рё cara ti non solo anch’esso caro

Lees meer